È grazie al volontariato che l’ATTE ha potuto svilupparsi e continua tutt’oggi a operare; attualmente ben oltre 500 socie e socie, mettendo a disposizione il loro tempo e le loro conoscenze nella realizzazione di progetti comuni, contribuiscono direttamente alla vita dell’Associazione. L’obiettivo del volontariato ATTE è quello di favorire l’integrazione delle persone anziane, sia offrendo loro occasioni di incontro sia promovendo i legami di amicizia e solidarietà.

Fare volontariato permette inoltre di sviluppare le proprie capacità ed esperienze, collaborando con altri, giovani e anziani, per realizzare progetti comuni.

Sono molte le possibilità di svolgere attività volontaria nell’ATTE, con una frequenza e una intensità che dipendono dalle possibilità individuali:

– collaborazione nella gestione, anche amministrativa, dei Centri diurni;

– preparazione di pasti in comune, servizio bar, informazione, accoglienza, lavori di ufficio e animazione nei CD;

– organizzazione e animazione dei CD: partecipazione alla gestione dei CD, organizzazione delle attività (gite, feste, tombole, corsi, ecc.);

– accompagnamento di gruppi in viaggi e soggiorni (di vacanza e/o di cura) organizzati dal Segretariato cantonale o direttamente dalle Sezioni;

– lavoro nei Gruppi sezionali, nei Comitati e nelle Commissioni – a livello locale, regionale e cantonale – per la definizione e la messa in atto di attività e servizi promossi ATTE;

– organizzazione dei corsi UNI3: preparazione sale e accoglienza degli iscritti;

– contributo alle attività dell’appoggio scolastico;

– collaborazione nell’ambito del Museo della memoria della Svizzera italiana;

– partecipazione e aiuto alla concretizzazione di eventi speciali, previsti a livello cantonale o sezionale.

Formazione

Per permettere ai volontari di svolgere i loro compiti con maggiore sicurezza e soddisfazione, garantendo nel contempo il rispetto delle esigenze degli utenti, l’ATTE organizza incontri con specialisti di diversi campi.
Alcuni temi trattati:

– volontariato nei centri diurni ATTE e le disposizioni legali relative all’igiene;

– copertura assicurativa dei nostri centri diurni;

– piccoli incidenti e primi soccorsi;

– come motivare il proprio gruppo di volontari;

– gestione di eventuali conflitti;

– gestione dello stress;

– l’accoglienza nei Centri diurni;

– le forme di collaborazione;

– la capacità di ascolto;

– principali servizi a favore dell’anziano che vive a domicilio.

Informazioni

Segretariato cantonale ATTE

Telefono: 091 850 05 54

E-Mail: volontariato@atte.ch